Barbera Superiore del Monferrato DOCG "Pico Gonzaga", Castello di Uviglie


Nel Febbraio del 1495 Giovanni Antonio Pico - di antica famiglia patrizia casalese e Commissario Marchionale delle Entrate di Casale - ottiene i beni relativi al feudo di Uviglie, a titolo di vendita, dagli stessi Guglielmo IX e da Gian Giacomo divenendo così l’unico titolare del castello di Uviglie e ricevendone investitura dal Marchese del Monferrato. A partire dal 1497 il nuovo Signore di Uviglie si potè fregiare, accanto al proprio, del cognome illustre di Gonzaga: una simile prerogativa, assieme a quella di poter adottare lo stemma dei potenti signori di Mantova, venne concessa a lui, al fratello Bonifacio e ai loro discendenti maschi, per i meriti acquisiti da Bonifacio stesso presso la nobile casata mentre era al servizio di Lodovico Gonzaga. Pico Gonzaga quindi, questa è l'origine del nome di questo Barbera in purezza. Color rosso rubino intenso. Al naso arrivano dapprima sentori fruttati, di prugna e ribes in particolare, che sono seguiti da sfumature minerali e toni ferrosi. Fresco al palato, come è tipico della Barbera, con tannini appena accennati ma presenti. Buona la lunghezza. Adatto a carni rosse, formaggi media/lunga stagionatura. Fermentazione malolattica completamente svolta in tonneaux francesci per 18-20 mesi. Imbottigliamento a raggiungimento dell’equilibrio gusto-olfattivo, affinamento in bottiglia per circa 6 mesi Riconoscimenti: 2 bicchieri Gambero Rosso


20.00 

Più Dettagli


Rosso fermo

Gradazione alcolica: 14,5°

Numero di bottiglie prodotte: 2000